Cinisi: La Madonna torna a splendere

Dopo il deturpamento a Cinisi della statua della Madonnina di Via delle Case nel mese di settembre dello scorso anno, che ha suscitato indignazione e sconforto in tutto il paese, si è provveduto a sostituire la scultura sacra con una nuova, uguale alla precedente ma di dimensioni più ridotte e posta, come prima, su una colonna in marmo, abbellita da piante e fiori. Non ci sono state condanne o pene perché i colpevoli non sono stati individuati, essendo una zona non sottoposta a videosorveglianza. In compenso, la sostituzione della scultura sacra è avvenuta in tempi brevi e fortunatamente i cittadini, soprattutto coloro che

La Madonnina di Cinisi deturpata a settembre dello scorso anno

risiedono nelle vicinanze della strada e che pregano dinanzi alla cappella, non hanno dovuto aspettare molto l’opera di restauro. Un sollievo per i cittadini che transitano in macchina o a piedi, spesso con i propri figli al seguito, abbastanza grandi da capire il gesto deprecabile su una statua divina in una comunità religiosa come Cinisi. A far discutere, oltre alla vicenda, è anche il fatto che l’atto vandalico sia accaduto a pochi metri dalla caserma dei carabinieri, come una beffa alle forze dell’ordine.

CC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: