Erice: Alyssa La Rosa, prima ex aequo al concorso regionale Carlo Pozzi – L’arte del gelato

Alyssa La Rosa, studentessa all’istituto alberghiero “Danilo Dolci” di Partinico, centra la prima posizione ex aequo, con 247,50 punti, al concorso regionale “Carlo Pozzi – l’arte del gelato”. La classifica finale vede la studentessa terrasinese al secondo posto al fotofinish, perché nella velocità di esecuzione ha impiegato millesimi di secondo in più. Il Danilo Dolci piazza anche un quarto posto con lo studente trappetese Carlo Di Gaetano. Alyssa La Rosa, 18 anni, sin da bambina aveva il sogno, uno di quei sogni che per un bambino sono certezze, di diventare cuoca. Alla kermesse ericina, forte di venti partecipanti, Alyssa ha eseguito alla perfezione il suo gelato al piatto “Sapori di Sicilia” che ha conquistato la giuria. Una perfetta esecuzione in una armonia di colori e sapori della nostra terra che diventa meraviglia anche visiva per la perfetta disposizione sul piatto. “È un grande orgoglio per me – dichiara Alyssa La Rosa – rappresentare con fierezza la nostra terra alle Nazionali. Ringrazio il mio professore Ignazio Interrante, senza la sua disponibilità e la sua incitazione non mi sarei mai messa in gioco, devo a lui questa vittoria. Con il mio gelato al piatto vorrei condurvi in un viaggio cromatico all’interno della nostra terra, motivo per cui gli ho dato il nome.” Cromia di Sicilia. Ho scelto di utilizzare materie prime a km 0, quindi esclusivamente di produzione locale, per comporre un dressage armonioso con i colori tipici dell’autunno siculo. Ho accostato varie temperature, consistenze, forme e tecniche di preparazione. Iniziando da una base di polvere di cialda di cannolo proveniente da Piana degli Albanesi, proseguendo con gelée e canditi d’arancia artigianali, cioccolato al pistacchio di Bronte e terminando con una salsa tiepida di arance di Ribera; ho infine incorniciato i due gusti di gelato, ricotta e cioccolato, ispirandomi ad un quadro della pittrice siciliana Angela Melfa.
Al termine del nostro viaggio, ho voluto portarvi indietro nel tempo aggiungendo alla composizione mezza fetta d’arancia disidratata tramite essiccazione. Questa procedura, si è sviluppata ad inizio ‘900, nel momento in cui il gelato artigianale per come noi lo conosciamo oggi, si diffonde a partire dall’Italia. l’obiettivo finale del mio piatto è quello di mantenere la tradizione anche in presentazioni moderne come questa”. Grande soddisfazione per il prestigioso risultato dall’Istituto Alberghiero di Partinico: “Condivido questa grande soddisfazione professionale con i miei ragazzi e con l’istituzione scolastica tutta – dichiara Ignazio Interrante – Con 247.50 pt pari merito al primo posto con il Pietro Piazza di Palermo ci qualifichiamo e superiamo la selezione regionale del concorso CARLO POZZI ad Erice vetta presso il palazzo Sales. Stacchiamo i biglietti per la finale di Longarone (Biella) il 4 dicembre dove rappresenteremo la Sicilia”. Stesso entusiasmo per il Dirigente scolatico Gino Chimenti: “Complimenti ai ragazzi e al loro coach che con abnegazione e professionalità li ha guidati a raggiungere questo grande successo. Mi hanno colpito lo spirito e la determinazione con cui docente e discenti, come un tutt’uno, hanno lottato per raggiungere questo obiettivo così prestigioso”.

Antonio Catalfio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: