Partinico: Interrogazione dei consiglieri Lo Baido e Di Liberto su avvio cantiere Via Petrocelli

I consiglieri comunali Mauro Lo Baido e Caterina Di Liberto, interrogano il Commissario Rosario Arena sul mancato avvio del cantere di lavoro di via Biagio Petrocelli, un’opera strategica che darebbe lavoro per circa tre mesi a ventiquattro unità.

“I sottoscritti consiglieri comunali Mauro Lo Baido e Caterina Di Liberto,
– visto il D.D.G. n. 9466 del 08/08/2018 dell’Assessorato Regionale Dipartimento del Lavoro, dell’Impiego, Orientamento dei Servizi – Servizio II, in cui veniva approvato il piano di riparto per la realizzazione e istituzione di cantieri di lavoro destinando al Comune di Partinico la somma di € 235.155,79;
– vista la deliberazione di G.M. n. 168 del 21/11/2018 in cui veniva approvato il progetto esecutivo del Cantiere di lavoro per il rifacimento di un tratto di marciapiede della via Biagio Petrocelli e la realizzazione di nuova pavimentazione dell’area adiacente destinata ad accogliere il mercatino quindicinale, redatto dal responsabile LL.PP. Ing. Giuseppe Gallo per l’importo complessivo di € 115.577,00
– vista la deliberazione di G.M. n. 47 del 17/04/2019 avente ad oggetto “Approvazione progetto esecutivo rimodulato del cantiere di lavoro per il rifacimento di un tratto del marciapiede di Via Biagio Petrocelli e nuova pavimentazione dell’area adiacente destinata ad accogliere il mercatino quindicinale”;
– sentito il R.U.P. Ing. Armando Piscitello:
– considerata l’importanza strategica della realizzazione dell’opera;
– considerato che il progetto prevede l’utilizzo di 24 unità lavorative da utilizzare per 87 giornate da
selezionare tra i soggetti delle fasce economicamente più deboli della nostra Città;
– considerato che l’utilizzo di tali unità potrebbe dare un sostegno economico non indifferente ai
cittadini che stanno attraversando un forte momento di crisi economica aggravata dall’emergenza sanitaria in corso.
INTERROGANO
La S.V. sullo stato di avanzamento del progetto di realizzazione dei cantieri di lavoro, sulle motivazioni che ad oggi non hanno consentito la realizzazione dello stesso e sui tempi di attuazione, con l’invito di attivarsi con sollecitudine a verificare le condizioni per un immediato realizzo dello stesso”.

Antonio Catalfio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: